Riqualificazione energetica

Riqualificazione energetica

L’energia è un bene primario ed oggi siamo sempre più coscienti di quanto sia importante limitarne il consumo, a beneficio dell’ambiente e anche della sostenibilità economica. Non è però così noto a tutti che, in Europa, emissioni e consumi dipendendo in larga parte dagli immobili. Per questo è importante oggi investire in riqualificazione energetica degli edifici.

Stando ai dati della Commissione Europea il 36% delle emissioni di CO2 e il 40% dei consumi energetici derivano dall’edilizia, che risulta essere in questo modo il settore più energivoro e più emissivo (comparato a trasporti e industria) a causa di scadenti prestazioni energetiche sia dell’involucro che dell’impianto. La principale causa è da ricercare nelle caratteristiche degli immobili che, specialmente in Italia, risalgono a prima degli anni ‘70 per oltre il 50% (Fonte: Rapporto Annuale Enea sull’efficienza energetica, 2019).

Le emissioni degli edifici, inoltre, continuano ad aumentare, mentre trasporti e industria, grazie anche a una decisa azione da parte degli Stati impegnati nella transizione energetica, hanno visto diminuire progressivamente il proprio impatto ambientale.

Per questo motivo, l’implementazione di un’economia sostenibile e la decarbonizzazione del sistema Europa passa anche e, forse, soprattutto da un miglioramento della qualità del consumo energetico: ovvero, da un aumento dell’efficienza energetica degli edifici.

Non a caso, gli obbiettivi europei al 2030 prevedono un aumento del 32,5% dell’efficienza energetica. Nel 2050, l’UE dovrebbe avvicinarsi ad un modello di nuova edilizia a zero emissioni. L’Italia ha target ancora più ambiziosi: il PNIEC del 2018 propone infatti un calo del 24% (rispetto al 2007) dei consumi energetici primari nel 2020 e del 43% nel 2030: ben superiori rispetto agli obbiettivi europei.

Reinventiamo gli immobili

L’impegno di Rekeep sul fronte della riqualificazione energetica parte da lontano. Già nel 2012 il Gruppo si era fatto promotore di uno studio, realizzato insieme a Nomisma ed Enea, per quantificare oltre all’impatto ambientale (-1,66 milioni di tonnellate di CO2 l’anno) anche gli effetti positivi sull’economia italiana (+1,4% del PIL) che si potrebbero ottenere con interventi di efficentamento energetico sui circa 85 milioni di mq di scuole e uffici pubblici del nostro Paese.

Rekeep, partner per l’efficienza energetica


Rekeep, forte del proprio know how in ambito energetico da tempo opera nel settore della riqualificazione energetica degli immobili proponendo ai propri clienti, pubblici e privati, soluzioni che puntano ad intervenire sul “sistema edificio-impianto” con grandi benefici, in alcuni casi prossimi al 50%, in termini di riduzione delle emissioni e dei consumi.


Rekeep opera nel settore della riqualificazione energetica degli immobili proponendo soluzioni che puntano a ridurre emissioni e consumi fino al 50%

Agire sul sistema “edifico-impianto” significa intervenire in modo integrato attraverso 3 principali leve:

Un approccio che ha visto, negli ultimi anni, la realizzazione di progetti che sono diventati punti di riferimento operativi e metodologici, a livello nazionale, imponendo non solo il Gruppo Rekeep tra i leader del settore ma anche quale promotore di una sempre più strategica collaborazione con la committenza pubblica basata sulla formula contrattuale del Partenariato Pubblico-Privato che consente investimenti capaci di incrementare l’efficienza senza bloccare risorse, a tutto vantaggio della comunità.

La sanità alla prova della riqualificazione


In particolare in ambito sanitario c’è ampio spazio per interventi di riqualificazione: soprattutto le Aziende Sanitarie di medie dimensioni sono spesso caratterizzate da un patrimonio immobiliare molto energivoro e costruito sulla base di logiche architettoniche e strutturali che, all’epoca, non guardavano al contenimento dei consumi e la sostenibilità ambientale.

Per ospedali e cliniche Rekeep ha realizzato e sta realizzando importanti progetti che rappresentano veri e propri “casi scuola” a livello nazionale.

Primo fra tutti l’intervento realizzato al Policlinico Sant’Orsola – Malpighi di Bologna. Nel 2009 l'Azienda ospedaliero universitaria bolognese ha approvato lo studio di fattibilità per la realizzazione della nuova centrale di trigenerazione che avrebbe unito in sé produzione di energia elettrica, termica e frigorifera prevedendo anche il contestuale rifacimento delle reti impiantistiche infrastrutturali mediante sistemi tecnologicamente avanzati. La gara è stata aggiudicata con la formula del project financing all’ATI formata da Rekeep (Capogruppo), Siram, e Iter Soc. Coop. Il progetto realizzato ha garantito una riduzione dei consumi energetici del 27% ed una riduzione delle emissioni in atmosfera pari al 31%.

Scopri di più
Riqualificazione energetica al Policlinico  Sant'’'Orsola - Malpighi di Bologna

Un altro fiore all’occhiello dell’impegno di Rekeep nel settore sanitario è il progetto, realizzato da Rekeep, di riconversione “green” dell’Ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto (AP). Una volta concluso, consentirà al nosocomio di passare dall’attuale classe G alla classe A1, con una riduzione delle proprie emissioni di circa il 50% pari a circa 495 tonnellate di CO2 in meno in atmosfera all’anno. Un risultato ottenuto intervenendo sia sulle strutture esterne, come l’isolamento perimetrale a cappotto e a facciata ventilata e delle coperture, sia sul rifacimento completo della centrale termica e, tra l’altro, sull’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria e di un impianto fotovoltaico da 15kWp per la produzione di energia elettrica.

Scopri di più
Riqualificazione energetica all'Ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto

Comuni che si illuminano di efficienza


Altrettanto importanti sono le esperienze di Rekeep con Comuni e Enti locali.

A Casalecchio di Reno (BO), l’affidamento a Rekeep, in associazione temporanea di imprese con Engie e Sgargi, della gestione e manutenzione della pubblica illuminazione e degli impianti energetici degli edifici pubblici per 15 anni, ha consentito al Comune non solo di tagliare i consumi energetici del 24,24%, risparmiando circa 4,75 milioni di euro all’anno e riducendo le emissioni in atmosfera pari a 516.540 kg di CO2 all’anno, ma anche di assicurarsi interventi di riqualificazione per 3,5 milioni di euro totalmente a carico dell’azienda, che gestirà l’illuminazione e gli impianti energetici per i prossimi 15 anni.

Scopri di più
Riqualificazione energetica a Casalecchio di Reno

A Valsamoggia (BO) Rekeep sta realizzando un piano di interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico degli edifici del Comune per un valore complessivo pari a 3,5 milioni di euro, consentendo la riduzione delle emissioni in atmosfera nella misura di 997 tonnellate di CO2 l’anno. Attraverso la formula del partenariato pubblico-privato tutti gli investimenti sugli immobili sono totalmente a carico di Rekeep, che gestisce gli impianti per i successivi 15 anni e rientra dell’importo investito grazie alla maggiore efficienza garantita dagli interventi.

Scopri di più
Riqualificazione energetica a Valsamoggia (BO)

L’efficacia di una collaborazione strategica con la PA


Entrambi gli interventi di Casalecchio di Reno e Valsamoggia sono stati realizzati con la formula del partenariato pubblico-privato, una soluzione contrattuale “win-win” di collaborazione orientata ad una reale co-obbligazione al risultato. In estrema sintesi:

Si genera così un reciproco vantaggio per gli attori coinvolti: la Pubblica amministrazione si garantisce una gestione integrata del patrimonio e i necessari interventi di riqualificazione ed efficentamento, senza aggravi di spesa, mentre l’azienda privata rientra dagli investimenti grazie al più elevato livello di efficienza assicurato al sistema dai lavori realizzati.

Condividi