martedì 24 Luglio 2018 Ambiente Efficienza energetica Impianti sportivi Scuole

Con Rekeep luce più “verde” a Casalecchio di Reno

Al via la seconda fase degli interventi previsti dal contratto di partenariato pubblico-privato: verranno sostituiti tutti i 5.500 punti luce della città.

Casalecchio di Reno più sostenibile Al via la seconda fase - prevista dal contratto siglato lo scorso dicembre – degli interventi di gestione e manutenzione della pubblica illuminazione e degli impianti energetici degli edifici comunali affidati dal Comune di Casalecchio di Reno a Rekeep capogruppo del raggruppamento di imprese, costituito anche da Engie e Sgargi, che si è aggiudicato la gara bandita dall’Amministrazione.

Nuova illuminazione pubblica stradale a LED
I lavori di sostituzione dei 5.500 punti luce della città con la nuova tecnologia a LED hanno preso il via a febbraio 2018 con una prima fase che ha riguardato la maggior parte dell’illuminazione pubblica all’interno dei parchi cittadini e lungo le piste ciclabili presenti nelle aree verdi.
Nei giorni scorsi è invece iniziata la seconda e più corposa fase degli interventi che prevede la sostituzione dei punti luce di tutta l’illuminazione stradale. Oltre ai punti luce a LED, verranno adeguati o sostituiti i quadri di alimentazione delle linee in modo da averne il controllo in remoto e saranno sostituite circa 5 km di linee elettriche.
La nuova illuminazione pubblica prevede un investimento a carico del Concessionario privato di oltre 2 milioni e 100 mila euro (Iva compresa), un risparmio annuale di 178 TEP e una riduzione pari a 404 tonnellate della CO2 immessa in atmosfera.

Riqualificazione energetica edifici e impianti sportivi scolastici
Contemporaneamente a questi interventi, hanno preso avvio – sfruttando il periodo di chiusura estiva delle scuole – anche i lavori riqualificazione energetica degli edifici scolastici e degli impianti sportivi ad essi collegati per complessivi 31 edifici comunali.
Quest’estate si lavorerà in particolare in 14 scuole e relativi impianti sportivi (2 piscine e 6 palestre). I lavori più ingenti riguardano 4 scuole secondarie di primo grado dove verranno sostituiti 1.337 mq di infissi, installati boiler con pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria e pompe di calore per il riscaldamento dell’acqua delle due piscine. L’investimento previsto per gli interventi in questi 4 istituti scolastici è pari ad oltre 1 milione di euro (Iva compresa) e consentirà, per ogni edificio, un risparmio medio annuo di 4,85 TEP e l’emissione di circa 17,3 tonnellate di CO2 in meno.

Contratto Comune-Rekeep: benefici economici e ambientali complessivi
Il contratto, dal valore complessivo annuo di circa 1,5 milioni di euro più Iva, è stato affidato a Rekeep con la formula del partenariato pubblico-privato: una soluzione contrattuale a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni che consentirà al Comune, da un lato, di risparmiare oltre il 17,35% rispetto alla spesa storica annua per i due servizi, pari a circa 4,75 milioni di euro Iva esclusa nell’arco dell’intera durata del partenariato, dall’altro lato, di assicurarsi interventi di riqualificazione per 3,5 milioni di euro più Iva che saranno totalmente a carico del Concessionario privato.
Il Concessionario, infatti, che gestirà l’illuminazione e gli impianti energetici per 15 anni, rientrerà dell’investimento iniziale grazie a quota parte della maggiore efficienza garantita agli impianti dagli interventi di riqualificazione.
Sotto il profilo energetico, si produrrà complessivamente un taglio ai consumi del 24,24%, pari a 215,63 TEP/anno ovvero quello che si conseguirebbe spegnendo circa 174 caldaie da appartamento per 1 anno, mentre, in termini ambientali, le minori emissioni di CO2 in atmosfera (- 516 tonnellate di CO2/anno) avranno per l’aria di Casalecchio un beneficio pari a quello che si otterrebbe piantando 737 nuovi alberi.

“Il partenariato pubblico-privato è sempre più uno strumento fondamentale per consentire investimenti che il pubblico oggi non sarebbe in grado di sostenere autonomamente” – ha sottolineato Nicola Bersanetti, assessore alla Qualità urbana del Comune di Casalecchio di Reno – “Con questo progetto, abbiamo voluto dare una risposta a 360 gradi al tema energetico, inserendo in un unico contratto sia la parte termica sia l'illuminazione pubblica. Questo ci permette di ottenere un considerevole miglioramento dal punto di vista ambientale, in termini di minori emissioni inquinanti, e, sul piano economico, da un lato, un forte risparmio nel pagamento delle utenze, dall’altro, una significativa riqualificazione del nostro patrimonio tramite un investimento privato che quindi non grava sulle casse comunali.”.