Policlinico S.Orsola-Malpighi

Policlinico S.Orsola-Malpighi

Progetto di riqualificazione dei sistemi di produzione di energia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna.

Rekeep è la società capogruppo del pool di imprese che ha realizzato l’intervento di riqualificazione energetica del Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna attraverso con la costruzione di una nuova centrale di trigenerazione in grado di soddisfare le esigenze di energia elettrica, riscaldamento e refrigerazione della struttura ospedaliera bolognese diminuendo drasticamente consumi energetici e inquinamento atmosferico. Un investimento pari a 37,4 milioni di euro, realizzato con la formula del project financing.

Un’operazione economicamente innovativa e proficua e che si connota per un elevato valore ambientale e operativo.

Obiettivi

  • Soddisfare le esigenze di energia, riscaldamento e refrigeramento del Policlinico diminuendo drasticamente consumi energetici e inquinamento atmosferico.
  • Ridurre le spese dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna.

Servizi erogati

  • rifacimento delle reti impiantistiche infrastrutturali mediante sistemi tecnologicamente avanzati;
  • riqualificazione delle reti di distribuzione dei fluidi per riscaldamento e refrigeramento, dell'acqua potabile e dell'energia elettrica, con le relative sottocentrali e cabine;
  • rinnovo della centrale termica a vapore Malpighi;
  • potenziamento dei sistemi di telecontrollo e di regolazione;
  • realizzazione Opere civili e finiture per la realizzazione delle nuove centrali e delle reti di distribuzione.
  • realizzazione nuovo impianto di cogenerazione presso centrale S. Orsola;
  • realizzazione nuova centrale termica S. Orsola;
  • realizzazione nuova centrale frigorifera S. Orsola;
  • realizzazione nuova dorsale fluidi (acqua calda, refrigerata, idrico, acqua industriale, vapore pulito);
  • costruzione centrale termica sotterranea.

Risultati

  • dimostrazione concreta di come la finanza di progetto possa rappresentare una risposta realistica ai bisogni infrastrutturali di una città o di una struttura sanitaria
  • riduzione dell'utilizzo di energia primaria, elettrica o termica
  • riduzione delle spese per l’Azienda ospedaliero universitaria
  • taglio ai consumi energetici del 27% rispetto al sistema presente precedentemente
  • riduzione delle emissioni in atmosfera pari al 31%.

Contratto

La gara è stata vinta con una formula innovativa di project financing dall’Associazione temporanea di impresa formata da Rekeep, Siram e Iter che, successivamente, insieme a Sinloc, hanno dato vita alla società di scopo Progetto Isom.

Per la realizzazione dell’intervento, dal valore di 37,4 milioni di euro (quadro economico progettuale), 4 milioni sono arrivati da fondi statali e regionali, mentre
l’importanza del progetto ed il piano economico finanziario messo a punto da Sinloc hanno permesso al raggruppamento di imprese di integrare gli investimenti diretti accedendo ad un finanziamento ventennale pari a 32 milioni di euro erogato dal
Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica EEEf (primo esempio a livello nazionale di “obbligazioni di progetto - Project Bond”).

Datas

Dati

31% taglio ai consumi energetici a pieno regime
27%  riduzione delle emissioni in atmosfera a pieno regime
da 18.023 a 13.160 riduzione di tonnellate equivalenti di petrolio (TEP) all’anno
da 7.164 a 5.575 riduzione di tonnellate di CO2 equivalenti all’anno
4.863 tep annui, risparmio di energia primaria
27% riduzione dei consumi attuali del Policlinico

Durata del Contratto

24 anni e 6 mesi (da gennaio 2012)

Manutenzione impianti Ospedali e strutture sanitarie Riqualificazione energetica