martedì 25 Marzo 2014 Bilancio Risultati economici

MFM S.p.A., presentati i Risultati relativi all'Esercizio 2013

Marcata riduzione dell’Indebitamento Finanziario Netto, una crescita dei margini (EBITDA: +3,5%; EBIT: +7,4%) e tenuta dei ricavi consolidati .

Il Gruppo chiude l’esercizio 2013 con una marcata riduzione dell’Indebitamento Finanziario Netto, una crescita dei margini e una tenuta dei ricavi consolidati (vs esercizio 2012):

• Ricavi: 1.080,6 milioni di euro (in incremento dello 0,7%, rispetto ai 1.072,6 milioni di euro);
• EBITDA: 118,4 milioni di euro (in aumento del 3,5%, rispetto ai 114,4 milioni di euro);
• EBIT: 64,1 milioni di euro (in incremento del 7,4%, rispetto ai 59,6 milioni di euro);
• Utile Netto: 14,1 milioni di euro (rispetto ai 33,3 milioni di euro). Si segnala che l’Utile Netto 2013 non è direttamente confrontabile con quello dell’esercizio 2012 che registrava un beneficio non ricorrente in termini di imposte;
• Indebitamento Finanziario Netto: 360,9 milioni di euro (in miglioramento rispetto ai 524,6 milioni di euro)


Il Consiglio di Gestione di Manutencoop Facility Management S.p.A. ha presentato il Progetto di Bilancio d’Esercizio e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2013, redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS, che, nonostante la perdurante congiuntura economica negativa in Italia, registra un incremento della marginalità (EBITDA: +3,5%; EBIT: +7,4%), una leggera crescita dei Ricavi (+0,7%) e una marcata riduzione dell’Indebitamento Finanziario Netto.

Nell’esercizio 2013, il Gruppo MFM registra Ricavi pari a 1.080,6 milioni di euro, in leggero incremento (+0,7%) rispetto ai 1.072,6 milioni di euro relativi all’esercizio 2012, grazie principalmente alla crescita organica del Gruppo.

L’EBITDA (Margine Operativo Lordo) del Gruppo MFM al 31 dicembre 2013 è pari a 118,4 milioni di euro, in aumento del 3,5% rispetto ai 114,4 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2012. Tale risultato è principlamente riconducibile all’aumento del volume d’affari, oltre che alle politiche di efficentamento e contenimento dei costi condotte dal Gruppo.

Al 31 dicembre 2013, l’EBIT (Risultato Operativo) del Gruppo MFM è pari a 64,1 milioni di euro, in incremento del 7,4% rispetto ai 59,6 milioni di euro registrati nell’esercizio 2012. Tale risultato beneficia, oltre che della performance positiva in termini di EBITDA, anche di minori svalutazioni, rispetto al 2012, di crediti commerciali verso clienti privati.

L’Utile Netto al 31 dicembre 2013 del Gruppo MFM è pari a 14,1 milioni di euro, rispetto ai 33,3 milioni di euro al 31 dicembre 2012. E’, tuttavia, necessario sottolineare che il valore dell’Utile Netto nell’esercizio 2012 registrava un rilevante effetto positivo riconducibile a proventi su imposte di esercizi precedenti, in conseguenza dell’introduzione di nuove norme in materia fiscale (rimborso Ires ai sensi della Legge 22 dicembre 2011, n. 214 e cosiddetto “Decreto Salva-Italia). L’Utile Netto 2013, quindi, non è direttamente confrontabile con quello dell’eserzio precedente.

Al 31 dicembre 2013, l’Indebitamento Finanziario Netto Consolidato del Gruppo MFM è pari a 360,9 milioni di euro, in calo di 163,7 milioni rispetto ai 524,6 milioni di euro al 31 dicembre 2012. Il significativo miglioramento è principalmente riconduciblie ai positivi effetti del Decreto legge n. 35 dell’8 aprile 2013, con cui il Governo Italiano ha sbloccato parte dei pagamenti dei debiti delle Pubbliche Amministrazioni nei confronti delle imprese.

Leggi il Comunicato Stampa completo