martedì 27 Agosto 2019

Fatturato e marginalità in crescita nei primi sei mesi dell’esercizio 2019

Presentata la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2019

sede rekeep

Principali risultati consolidati dei primi sei mesi dell’esercizio 2019 (vs. primi sei mesi dell’esercizio 2018) *:

  • Ricavi: 490,1 milioni di euro (+5,1%, rispetto ai 466,3 milioni di euro al 30 giugno 2018);
  • EBITDA Normalized **: 57,1 milioni di euro (+2,1%, rispetto ai 55,9 milioni di euro al 30 giugno 2018);
  • EBIT Normalized: 38,2 milioni di euro (+3,0%, rispetto ai 37,1 milioni di euro al 30 giugno 2018);
  • Utile Netto ***: 3,8 milioni di euro (rispetto a 11,5 milioni di euro al 30 giugno 2018).


Il Consiglio di Amministrazione di Rekeep S.p.A. ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2019, che registra un ulteriore miglioramento di ricavi e marginalità.

Nei primi 6 mesi del 2019 si consolida ulteriormente la crescita dei volumi, grazie alle buone performance nel settore del facility management, in particolare in ambito sanitario. Un dato che unito ai buoni risultati in termini di marginalità, frutto del positivo effetto delle azioni di cost saving realizzate negli esercizi precedenti, consente di guardare al futuro con rinnovato ottimismo, certi delle potenzialità di Rekeep e della sua capacità di affrontare da protagonista le sfide di un mercato sempre più competitivo” – ha commentato Giuliano Di Bernardo, Presidente e Amministratore Delegato di Rekeep S.p.A.

Al 30 giugno 2019, il Gruppo Rekeep ha registrato Ricavi pari a 490,1 milioni di euro, in crescita del 5,1%, rispetto ai 466,3 milioni di euro del primo semestre 2018.

L’EBITDA (Margine Operativo Lordo) è pari a 52,4 milioni di euro, in miglioramento del 5,1% rispetto ai 49,9 milioni di euro registrati al 30 giugno 2018. Al netto dei non-recurring costs e degli start up costs, l’EBITDA Normalized** è pari a 57,1 milioni di euro, in miglioramento del 2,1% rispetto ai 55,9 milioni di euro del primo semestre 2018.

L’EBIT (Risultato Operativo) è pari a 32,6 milioni di euro, in miglioramento del 6,6% rispetto ai 30,6 milioni di euro conseguiti nel medesimo periodo dell’esercizio precedente. L’EBIT Normalized**, al netto dei non-recurring costs e degli start up costs, è pari a 38,2 milioni di euro, in miglioramento del 3,0% rispetto ai 37,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2018.

L’Utile Netto al 30 giugno 2019 è pari a 3,8 milioni di euro. Si ricorda che con effetto dal 1° luglio 2018 è divenuta efficace la fusione di CMF S.p.A. nella propria controllata Rekeep S.p.A. Pertanto, l’Utile Netto del primo semestre 2019 risulta scarsamente significativo rispetto a quello conseguito al 30 giugno 2018, pari a 11,8 milioni di euro, poiché quest’ultimo non includeva CMF S.p.A. nel perimetro di consolidamento del Gruppo Rekeep.
L’Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2019 è pari a 328,3 milioni di euro, rispetto ai 347,9 milioni di euro al 31 dicembre 2018. L’Indebitamento Finanziario Netto del primo semestre 2019 include la passività finanziaria per leasing operativi a seguito dell’introduzione, dal 1° gennaio 2019, del nuovo principio contabile IFRS16 – Leasing. Al netto di tale rettifica contabile l’Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2019 sarebbe stato pari 280,0 milioni di euro, rispetto ai 298,8 milioni al 31 dicembre 2018 ed ai 289,7 milioni al 30 giugno 2018 (pro-formando i sopra citati effetti della fusione di CMF S.p.A).

Business highlights
Nel corso del primo semestre dell’esercizio 2019, il Gruppo Rekeep si è aggiudicato e riaggiudicato mediante nuove gare d’appalto, nuovi contratti per un importo complessivo pluriennale pari a circa 270 milioni di euro, rispetto ai 392 milioni di euro al 30 giugno 2018. Considerando, tuttavia, che durante il primo semestre del 2018, una quota significativa delle acquisizioni derivava dall’effettiva adesione alla convenzione Mies2 aggiudicata nel 2017, il Gruppo, al netto di questo effetto, ha acquisito nuovi contratti per 217 milioni di euro al 30 giugno 2019, rispetto ai 213 milioni di euro al 30 giugno 2019, confermando il proprio dinamismo in ambito commerciale.


Note:
(*) Tutti i risultati riportati nel presente comunicato includono gli impatti relativi all’applicazione del nuovo principio contabile IFRS16, in vigore dal 1 gennaio 2019. L’adozione di tale principio ha portato Rekeep ad adattare i propri indicatori finanziari:

  • L’EBITDA non include più i costi per leasing operativi, mentre l’EBIT e l’Utile Netto di periodo includono il deprezzamento del diritto di uso del bene e gli interessi sulle passività per leasing
  • L’Indebitamento Finanziario Netto include la passività finanziaria per leasing operativi calcolata come valore attuale dei canoni futuri da pagare.

(**) EBIT e EBITDA Normalized: valori al netto di costi di start up (B2C e sviluppo internazionale) e di poste economiche di natura “non ricorrente” ovvero costi per operazioni che non si ripetono frequentemente nel consueto svolgimento dell’attività ed hanno un’incidenza significativa sulla situazione patrimoniale e finanziaria, sul risultato economico nonché sui flussi finanziari delle società del Gruppo.

(***) Si evidenzia che i risultati economici consolidati al 30 giugno 2019 sono relativi ad un diverso perimetro di consolidamento rispetto a quelli al 30 giugno 2018 e alcuni confronti, in particolare quello relativo all’Utile Netto, potrebbero quindi non essere significativi. Si ricorda, infatti, che con effetto dal 1° luglio 2018 è divenuta efficace la fusione di CMF S.p.A. nella propria controllata Rekeep S.p.A.

Comunicato Stampa

Condividi